.
Annunci online

Ariannuzza

 
 
 
 
           
       

 
17 ottobre 2007

Wo shi xuesheng!

Ehiiii!
Scusate per la mia assenza! Sono stata mooooolto presa... Qualche novità? Bè, l'università mi esalta un sacco, anche se so che a luglio (la prima sessione d'esami seria, per noi della facoltà di Lingue) non la penserò allo stesso modo.... Il cinese mi piace molto, è una lingua difficile (anche se meno di quanto si creda...), e poi attraverso la lingua si scopre un mondo e una visione della vita completamente diversi da quelli occidentali... BELLO BELLO BELLO!
Cercherò di aggiornarvi il prima possibbbile.
Ciiiiiau




permalink | inviato da Ariannuzza il 17/10/2007 alle 21:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

18 luglio 2007

Yeyeyeyey

Ragazzzziiiiii
la maturità è andata benissimo (100/100!!!) anche se devo ammettere che ho avuto un bel po' di fortuna all'orale, mi hanno chiesto gli argomenti che avevo ripassato il giorno prima! 
Dopo un mese e mezzo di clausura, mi sto dando alla pazza gioia... poi, tra iscrizione all'università, valigie varie sono sempre impegnatissima...

Per l'università mi sono lanciata col cinese, chissà come va...

A prestuuuuuuuuu




permalink | inviato da Ariannuzza il 18/7/2007 alle 11:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa

1 giugno 2007

La TV secondo Pasolini

"Ho realizzato solo dopo un po’ quello che stavo vedendo: due donne molto simili una all’altra, stavano facendo delle evoluzioni, d’una assoluta facilità […]. Due o tre mossucce idiote, incastonate in un ritmo,che voleva essere gioioso e invece era soltanto facile. A cosa alludevano quelle mossucce, quei colpetti di reni e quelle tiratine di collo? Non si capiva bene, ma certo a qualcosa di estremamente convenzionale comunque: a un’allegria collegiale e orgiastica, in cui la donna appariva come una scema, con dei pennacchi umilianti addosso, un vestituccio indecente che nascondeva e insieme metteva in risalto le rotondità del corpo, così come se le immagina, se le sogna, le vuole un vecchio commendatore sporcaccione e bigotto. Tutto ciò, che si presentava come leggero, era invece pesantemente volgare. La “disparità dei sessi” era sbandierata spudoratamente come una legge fatale e prepotente di un “sentimento comune” (Si lotta per il divorzio, e poi si continua a volere e vedere la donna come una buffona, vestita e agghindata come per un mercatino delle schiave?)"

E Pasolini scriveva negli anni '60... cosa penserebbe della tv di oggi? Forse è meglio farci una pensatina, e non ingerire avidamente tutto quello che ci viene propinato dai media...e forse è il caso che noi donne smettiamo di umiliarci così, e dimostrare che abbiamo un cervello (cosa che dalla tv non traspare minimamente).




permalink | inviato da il 1/6/2007 alle 21:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

Flaianesi
Doria
Talk about the passion
Pensieroveloce
Fioredicampo
Il Cavaliere Errante
Rosaspina mia
Sfogodiunventenne



me l'avete letto 28484 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     luglio